INTERNAZIONALIZZAZIONE Inserimento Mercati Paesi Esteri

INTERNAZIONALIZZAZIONE Inserimento Mercati Paesi Esteri

Beneficiari

Piccole e Medie Imprese, Grandi imprese

Finalità 

spese sostenute per la realizzazione di strutture commerciali permanenti in Paesi esteri (ufficio, show room, negozio, magazzino, corner, centro assistenza post-vendita). Il programma prevede il lancio e la diffusione da parte del richiedente di:

  • beni e/o servizi prodotti in Italia
  • beni e/o servizi non prodotti in Italia ma distribuiti con il marchio di imprese italiane

Modalità di realizzazione del Progetto

1.gestione diretta (apertura di una filiale)
2.tramite partecipata locale (interamente o parzialmente controllata)
3.tramite trader locale (contratto di collaborazione con un distributore locale non partecipato)

Spese ammissibili

Da un minimo di 50.000,00 € a un massimo di 4.000.000,00 € e comunque non oltre il max il 25% dei ricavi.
Le spese finanziabili riguardano la struttura che si realizza nel Paese estero, il suo funzionamento e le attività promozionali.

  • Spese per acquisto di immobili (sono ammissibili nel limite del 50% del valore dell’immobile), leasing, affitto
  • Spese per allestimento e gestione dei locali all’estero quali uffici, show room, magazzini, punti vendita e negozi (arredamento,ristrutturazione,impianti,attrezzature)
  • Spese per acquisto/leasing automezzi
  • Spese per strutture di rappresentanza (canoni,taxi,pulizia,manutenzione,assicuraz.)
  • Spese per materiali (cancelleria, abbonamenti,carburanti)
  • Spese per personale all’estero (retribuzioni,oneri sociali/previdenziali)
  • Spese per viaggi e missioni del personale all’estero
  • Spese per consulenze (max 10%intero programma)
  • Spese per formazione personale estero
  • Spese per consulenze specialistiche (Max il 10% dell’importo totale del programma)
  • Spese relative ad incoming di buyer in Italia
  • Spese deposito marchi o per altre forma di tutela del made in Italy
  • Studi di mercato
  • Spese per azioni promozionali (mostre e  fiere,sfilate,convegni,seminari, tutte nel paese di 
    destinazione)
  • Spese per pubblicità e sponsorizzazioni eventi, anche attraverso depliant, manifesti
  • Spese per registrazione prodotti nel paese di realizzazione del programma

Tipologia Agevolazione

L’agevolazione viene riconosciuta secondo le seguenti modalità:
– 80% sotto forma di finanziamento agevolato.
Viene riconosciuto un finanziamento della durata complessiva di 6 anni di cui 2 di preammortamento e 4 di ammortamento.
Il tasso applicato è pari a 10% del tasso di riferimento UE (Attualmente 0,083%)
– 20% sotto forma di contributo a fondo perduto.
Relativamente al contributo a fondo perduto, quest’ultimo viene erogato con la regola del De
Minimis. Occorre al riguardo precisare che il regime De Minimis verrà innalzato, in risposta
dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, ad Euro 800.000,00 per impresa.
– Quota forfettaria: Riconosciuto un 20% di finanziamento da non rendicontare

Indebitamento

Non è prevista segnalazione in centrale rischi

Presentazione Domande

Le domande possono essere presentate a partire dal 17/09/2020.

 

Per Avere Maggiori Informazioni Compila il Modulo di Contatto


About admin

    You May Also Like