27 marzo 2020

INTERNAZIONALIZZAZIONE : EXPORT MANAGER

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Export manager

Beneficiari

Pmi e G.I. costituite sotto forma di società di capitali

Oggetto

Facilitare la realizzazione di progetti di internazionalizzazione
attraverso l’inserimento temporaneo in azienda di un Temporary
Export Manager (TEM), attraverso la sottoscrizione di un contratto di
prestazioni consulenziali erogate esclusivamente da Società di Servizi

Durata

2 anni di pre-ammortamento in cui vengono corrisposti i soli interessi
e 4 anni di ammortamento per il rimborso del capitale e degli
interessi.

Finanziamento massimo

150.000,00 euro fino al 12,5% dei ricavi

Finanziamento minimo

25.000,00 euro

Garanzia

La misura è stabilita dallo “scoring”

Rimborso

Rate semestrali

De minimis

Gli interventi prevedono il regime “de minimis”

Tasso

Tasso pari al 10% del tasso di riferimento UE (Attualmente 0,067%)

Spesa ammissibile

1. spese per le prestazioni professionali del TEM (almeno pari al 60% del finanziamento concesso), risultanti dal contratto tra l’impresa richiedente e la società di servizi;
2. spese strettamente connesse alla realizzazione del progetto elaborato con l’assistenza del TEM, quali:
• spese per attività promozionali;
• spese per le certificazioni di prodotti e/o servizi, deposito di marchi o altre forme di tutela del Made in Italy;
• spese per attività di supporto:
– spese per la formazione interna/esterna del personale amministrativo o tecnico;
– spese di viaggio e soggiorno da parte degli amministratori e/o titolari dell’impresa richiedente;
– spese di viaggio e soggiorno – incoming – di potenziali partner locali, esclusa la clientela;
– spese legali per la costituzione di societa` controllate locali o filiali gestite direttamente.
Le società di servizi

essere attiva e risultare iscritta al Registro delle imprese

essere costituita nella forma di società di capitali

non essere destinataria di sanzioni interdittive ai sensi dell’art. 9,  Comma 2, del D.Lgs. 231/2001

avere nell’oggetto sociale l’attività di consulenza per  l’internazionalizzazione delle imprese

non essere in stato di scioglimento o liquidazione volontaria e non essere sottoposta a procedure concorsuali (quali fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato  preventivo,amministrazione controllata o straordinaria)

I requisiti del contratto

una durata minima almeno pari a 6 mesi

i dati che identificano la/le figure professionali individuate (TEM)

l’oggetto della prestazione professionale

il calendario degli interventi da effettuarsi nel periodo di realizzazione del progetto

l’indicazione dei Paesi di destinazione extra UE

il corrispettivo economico pattuito tra le parti, compresi viaggi e soggiorni

altre eventuali informazioni necessarie alla gestione del rapporto

Indebitamento

Non è prevista segnalazione in centrale rischi

Condizioni

Intervento in tutti i Paesi extra UE. Almeno due bilanci approvati.

 

Per maggiori informazioni compila il modulo qui sotto. Ti ricontatteremo al più presto.